<<-- family
.../10/1998 - h 1600

ah mi bruciano le labbra, disidratazione, nessun sonno, raffreddore e cervello in bambagia, la gola si secca. stecchini negli occhi per tenerli aperti.
mi mordo la guancia sempre nello stesso punto, ho un taglio, il dente affilato continua a colpire.
mi mordo le labbra fino a che lacrimano gli occhi e brucia qualsiasi punto sulla terra, sapore di sangue e istinto omicida.

Volevo uccidere te, ho sparato a un cocker prima, e al padrone poi, esterrefatto, ho sparato con il silenziatore. flop, flop. Pistola automatica.

Penso: ora serve un fucile, me lo faccio prestare, ma avrò le braccia abbastanza lunghe?
Come ha fatto Kurt? io indico sparo il petto, altri dicon prendi la testa, ma la testa è rotonda, dico io, scappa l'arma e ti ferisci solo alla spalla.

Non c'è problema, lascio il biglietto che è stato un incidente...
"è solo colpa mia, il fucile è un prestito e nessuno ne sapeva niente."